giovedì 7 ottobre 2010

Malattie del cane: la Leishmaniosi


La leishmaniosi del cane è una malattia dovuta ad un parassita, la Leishmania, veicolata da zanzare del genere Phlebotomus, dette generalmente flebotomi.

In base a recenti indagini, soltanto il 15% dei proprietari di cani conosce questa patologia e pochi di loro sanno che è una zoonosi, cioè che può essere trasmessa anche all'uomo, nel quale però decorre per lo più senza sintomi: soltanto nei soggetti immunodepressi ( da HIV o epatite o farmaci ) può svilupparsi la malattia vera e propria.

Negli ultimi anni l'aumento della temperatura media in Italia ha determinato un incremento del numero di flebotomi, pertanto la malattia nel cane è oggi presente anche al nord, mentre fino agli anni '90 era presente solo al sud, dove è endemica.

Trasmissione


Il parassita che causa la malattia, la Leishmania, per completare il proprio ciclo vitale ha bisogno di due ospiti, il cane e il flebotomo.
Questo ciclo inizia quando il flebotomo punge un cane malato e ingerisce i parassiti presenti nel sangue del cane; nel flebotomo i parassiti si moltiplicano e si sviluppano.
Nel momento in cui il flebotomo pungerà un altro cane, gli trasmetterà i parassiti e anche questo cane si infetterà e il ciclo andrà avanti.
Il periodo di incubazione è molto variabile, da 1 mese a 4 anni; vengono colpiti sia maschi che femmine di tutte le razze, sia a pelo lungo ( come per es. lo Shi-tzu o il Barboncino ) sia a pelo corto ( come il Whippet o il Beagle, per citarne alcuni ).

Sintomatologia

All'inizio la malattia può essere asintomatica, poi i segni clinici visibili più comuni saranno lesioni cutanee e atrofia muscolare che danno un aspetto di "cane vecchio" anche a soggetti giovani: le zone più colpite sono la testa, gli arti e il dorso, dove si noteranno caratteristiche scaglie di forfora ( tipo cenere di sigaretta ); spesso le unghie crescono più velocemente del solito ( onicogrifosi ) e compaiono ulcere sui cuscinetti plantari.

       




Altri organi colpiti possono essere l'occhio, le articolazioni, i linfonodi e i reni.

Quando i sintomi non sono così evidenti, soltanto un esame del sangue può dirci se l'animale è infetto.

Prevenzione e terapia

Purtroppo, al momento, nonostante gli studi compiuti fino ad ora, un cane ammalato di leishmaniosi non ha la possibilità di guarire completamente; inoltre non esistono ancora vaccini per questa malattia, pertanto la prevenzione consiste nel proteggere il cane dalle punture delle zanzare.

Ciò può avvenire utilizzando o fialette o collari che rilasciano sostanze che allontanano gli insetti.

Prognosi

Se la malattia non viene diagnosticata precocemente o il cane è anziano o debilitato la prognosi è spesso infausta; invece con una diagnosi precoce un adeguato approccio terapeutico può riportare il cane a  condizioni di vita normali, anche se potranno verificarsi in qualsiasi momento delle ricadute.

Stampa questo post

13 commenti:

Stella ha detto...

Ottime informazioni per chi ha dei cani.
Buona serata, Martin!

Shiri ha detto...

Ciao Martin!Arrivo dal blog di Stella che mi ha suggerito di venire a dare un'occhiata al tuo blog.Io amo gli animali,non riuscirei a vedere la mia vita senza,la mia casa è un misto tra un ambulatorio e una casa d'accoglienza..heheh..insomma ho diversi amici qui di cui mi occupo e ho la gran fortuna di avere una veterinaria che ormai è diventata una cara amica.Questo tuo blog è molto interessante e valido,mi aggiungo con piacere ai tuoi lettori.Un sincero saluto,ciao Martin! :)

Shiri ha detto...

Ciao Martin,grazie per il tuo commento e per esserti aggiunto ai miei amici,un caro saluto a te,buon fine settimana. :)

Stella ha detto...

Shiri, sono felice che tu sia venuta da Martin.
Ciao Martin!

Paola ha detto...

Conosco la malattia... poveri cagnolini mi fanno tanta tenerezza... spero solo che molte persone leggano queste informazioni onde prevenire di far ammalare i loro amici pelosetti!!!
Ciao carissimo Martin che bello leggere qualcosa di interessante... mi mancavi!!!
Un abbraccione grande per augurarti una felice domenica!!!

Paola ha detto...

Certo che non posso tralasciare un abbraccio affettuoso con un bacione one one al mio veterinario preferito... hehehehehehe
Mio dolce e carissimo Martin felice giornata!!!

Stella ha detto...

Ciao Martin.

Pixia61 ha detto...

Ciao Martin !! Felicissima di averti tra i miei contatti!!...un veterinario fa sempre comodo ehehehe!! (scherzo)...anche se ho il fratellone veterinario ma non esercita...pensa che propio a lui,uno dei suoi cani; ha avuto la malattia dovuta alla puntura di zanzara e purtroppo la povera bestiolina non ce l'ha fatta :( ....le zanzare pungono sempre anche me..mi trovano ovunque io vada...ma in questo caso muoiono loro eheheh!! Ho anticorpi grossi come sorci!! :D

Baciotti by Pixia!!
..ancora tanto piacere di averti tra i miei!! :)

Paola ha detto...

Martin carissimo che piacere incontrarti... tranquillo e soprattutto non devi scusarti ci sono periodi che non si ha tempo per seguire appieno il blog... come vedi anche per me il tempo è tiranno :-)))
Abbracciandoti affettuosamente ti lascio un buon fine settimana... baciotti!!!

Paola ha detto...

Wowowow!!!
Ma ciao carissimo Martin.. il mio veteriano più carismatico e simpatico... (ehiiiiiiii... non ti montare la testa... eh???... hehehehehe)
Oggi qui da me nevica e da te???
Cmq sia ti lascio un caldo abbraccio per augurarti una buona domenica ed una miriade di bacioni per un buon inizio settimana!!!

Paola ha detto...

Ciao caro Martin tanti cari auguri di Buon Natale a te e famiglia e che questo natale doni pace... amore e felicità!!!
In tale occasione nello Scrigno dei Tesori c’è un dono che ti aspetta... buona giornata!!!

Giusy ha detto...

Ciao Mrtin...dolce Natale.
Ti stringo.

Stella ha detto...

Carissimi auguri di buone festività, Martin!

 
© free template