mercoledì 28 gennaio 2009

Cani di taglia piccola: Il Pechinese



In precedenza abbiamo visto le caratteristiche dello Yorkshire, del Chihuahua e del Barboncino, ma c'è un'altra razza piccola di cani, importante e famosa , di cui non possiamo fare a meno di parlare: il Pechinese.

Narra una leggenda cinese che un leone amava a tal punto una scimmietta che gli dei, impietositi da quell'amore impossibile, rimpicciolirono il leone in modo che si potesse realizzare quella strana unione: nacque così il Pechinese, dal musetto di scimmia e dal corpo di leone.

Questa leggenda spiegherebbe il carattere "particolare" di questo cane, affettuosissimo e legato al padrone, ma nello stesso tempo altero e regale proprio come un leone.

Tornando alla realtà, è più probabile che il suo comportamento dipenda dalla antichissima abitudine a convivere con le caste privilegiate nei palazzi di re e imperatori orientali.

Infatti questo cane ha origini millenarie ed è sempre stato così come lo vediamo oggi, dal momento che lo ritroviamo uguale in pitture, medaglioni ed incisioni, con gli stessi occhi sporgenti e la coda da leone, folta e curva sulla schiena.

Molti arrivano a dire che fosse il cane di esclusiva proprietà della casa imperiale, sacro a tal punto che fino agli inizi del 1900 una legge imperiale puniva con la morte chiunque avesse rubato o ucciso questi cani.

E' comunque vero che fu tenuto in altissima considerazione alla corte imperiale, dove si cercò sempre di metterne in risalto la somiglianza con il leone, simbolo del buddismo.

Ecco perchè il cane-leone ha una grande dignità ed una notevole considerazione di sè.

I cani cresciuti a corte dovevano necessariamente essere di taglia piccolissima, di colore rosso scuro e con la maschera nera; ma contemporaneamente una altra varietà di questo cane veniva allevata nei monasteri tibetani: questi esemplari erano un po' più massicci, talvolta neri con una macchia bianca in fronte, simbolo buddista molto ricercato.

In ogni caso la razza fu gelosamente custodita in Cina praticamente fino al 1860, anno in cui, in seguito a movimenti rivoluzionari, Inglesi e Francesi occuparono il palazzo imperiale di Pechino, dove furono ritrovati alcuni soggetti di questa razza, appartenuti probabilmente alla imperatrice madre, che si suicidò prima della sconfitta.

Questi cani furono portati in Inghilterra ed uno addirittura donato alla regina Vittoria: si sviluppò così l'allevamento europeo e più tardi quello americano.

Parliamo ora dello standard attuale.

Il Pechinese è un cane piccolo, ma massiccio e coraggioso, con aspetto leonino.
La testa è larga e appiattita; il naso, piazzato alto fra gli occhi, è cortissimo, largo, con le narici ben aperte e nere; il muso è largo e rugoso; gli occhi sono grandi, scuri e prominenti; le orecchie, a forma di cuore, hanno frange molto lunghe; la bocca non deve mostrare i denti o la lingua; il collo è corto e muscoloso.

Il tronco è corto e si restringe posteriormente.
Gli arti anteriori sono corti e grossi; quelli posteriori meno grandi, ma solidi.
I piedi sono larghi e piatti, quelli anteriori un po' girati in fuori.
La coda è piazzata alta, leggermente ricurva sul dorso a pennacchio.

Il mantello è lungo, soprattutto su orecchie, arti e coda.
I colori sono tutti ammessi, ma i soggetti pluricolori devono avere macchie ben delimitate.
Il peso varia dai 2 agli 8 kg.
Se prendiamo un Pechinese con noi ricordiamo che il suo folto mantello ha bisogno di molta cura: pettiniamolo e spazzoliamolo spesso per dargli un bell'aspetto.
Per quanto riguarda la salute c' è da dire che, essendo cani dal musetto corto, possono avere difficoltà respiratorie.

18 commenti:

lellofieramosca ha detto...

Non nutro tanta simpetia per questo cane,ma credo che dovendo averci a che fare,sicuramente mi piacerebbe.
Post interessante e ricco di informazioni.
Ciao Martin.

Martin ha detto...

Caro Lello, credo proprio che ti piacerebbe, perchè è un cane molto dolce.Ciao, Martin

Melina2811 ha detto...

anche a me piacciono i cani e mi piacerebbe averne uno.... ma le mie figlie si terrorizzano anche a vederne uno a distanza.... peccato.... caso contrario penso che già ne avrei preso uno. Ciao da Maria

ariapura ha detto...

Ciao Martin!
Sono molto combattuta...
mia figlia vorrebbe a tutti i costi un animale!
Le sue opzioni sono: un cane, un cincilla', o un pappagallo.( ce ne sarebbero altri ma sto cercando di farle capire non e' possibile tenere un 'pitone' in casa)..
cmq siamo state in un pet shop e c'era disponibile un pincher.
Il negoziante mi ha sconsigliato di acquistare quel tipo di cane perche' e' molto delicato..(secondo me costa anche troppo)
tu che mi dici?

stella ha detto...

POst intenso e interessante!

Paola ha detto...

Ciao Martin,
grazie di essere passato...
adoro tutti gli animali...beh poi ognuno di noi ha le proprie preferenze...
Dolce serata un bacio

Martin ha detto...

Per Maria:
la paura dei cani è difficile che passi, ma un cagnolino molto piccolo potrebbe anche "guarire" le tue figlie. Ciao, Martin


Per Ariapura:
un cane bisogna prenderlo solo se si è effettivamente sicuri di tenerlo e poi ti consiglio di rivolgerti, nel caso, ad un allevamento piuttosto che ad un pet shop. Ciao, Martin


Per Stella e Paola:
grazie per la visita e a presto, Martin

Dual ha detto...

cIAO Martin ti ho lasciato la risposta nel blog per il tuo segno zodiacale.

frufrupina ha detto...

Ciao Martin,adoro questo tipo di cane...sono dolcissimi piccolini e morbidi...interessante questo post,bravo!ti auguro una buona notte.

Paola ha detto...

Ciao Martin buona giornata a presto un bacione

♥gabrybabelle (^..^) ha detto...

come lellofieramosca non ho in gran simpatia questo cane,non so' perchè ma è cosi:Ciao Martin,sono latitante ultimamente ma solo in commento,per leggere leggo tutto dalle anteprime del "retroblog" ma come immagino saprai non è poi sempre facile avere anche il tempo di scrivere dei commenti,io in particolare sono troppo spesso e tanto volentieri cosi logorroica che alla fine mi sono vengono fuori dei commenti piu lunghi dei post stessi commentati.
un saluto mio caro,gabrybabelle
Mi riprometto di passare(ora vado di fretta) per lasciarti il vero link dei Feed al mio blog,visto che ho scoperto l'arcano per cui il mio blog non viene mai aggiornato da nessuno nel modulo dei Feed di blogspot,comunque ho inserito il banner da dove si legge il vero link :-)
gabrybabelle

stella ha detto...

Ciao ,visiteresti il mio nuovo blog?

Grazie !

lella ha detto...

ciao caro ,volevo kiederti un'opinione in merito all'iniziativa ke ho postato oggi,ke ne dici?
ti aspetto
buon w.e.
Lella

Paola ha detto...

Sono di nuovo qui...ho il premio “Brillante Weblog” da consegnare ai miei visitatori, se gradisci e vuoi passare a ritirarlo ti aspetto...un bacio...ciao ciao Paola

frufrupina ha detto...

Ciao dolcissimo ho un premio per te sul mio blog,buona domenica.

Cinzia ha detto...

Adoro questi cani, nelle mostre canine mi incantavo davanti alla loro fierezza e vanità.....parere personale di mie sensazioni.

bellissima storia....

premio per te, per tutto ciò che fai.
Mitico Martin.
baci cinzia

pierangela ha detto...

ciao, visto che parli sovente di razze canine ti posso chiedere di parlare delle razza del mio cane che è un lapphund purissimo accqistato in Lapponia, con tanto di certificato ed è un cane dal carattere meravigioso ed è il mio secondo cane di questa razza, questo sono andata a ritirarlo a Jokkmokk. ti saluto e di auguro buona domenica.

ps se ti interessano le foto del cane te le invio

Anonimo ha detto...

[url=http://www.realcazinoz.com]casinos online[/url], also known as earthly funds goods casinos or Internet casinos, are online versions of unwritten ("hunk and mortar") casinos. Online casinos make up apart gamblers to assemble and wager on casino games from start to effluent the Internet.
Online casinos habitually forth odds and payback percentages that are comparable to land-based casinos. Some online casinos contend higher payback percentages as a countermeasure into point gismo games, and some herald payout abundance audits on their websites. Assuming that the online casino is using an correctly programmed unsystematic party generator, amelioration games like blackjack be paid an established authenticate edge. The payout allocate up chasing of these games are established ethical valued days the rules of the game.
Uncountable online casinos let at liberty effectively or realize their software from companies like Microgaming, Realtime Gaming, Playtech, Universal Spring Technology and CryptoLogic Inc.

 
© free template